Scavi di Pompei: come arrivare, cosa vedere e quanto costa. La Guida Completa


In questa guida sugli Scavi di Pompei vi porteremo alla scoperta degli scavi della città colpita dalla violenta e tragica eruzione del Vesuvio nel 79 d.c.. Gli scavi, dopo l’eruzione, cominciarono per volere di Carlo III di Borbone, e portarono alla luce usi, costumi e casa di chi viveva a Pompei prima che accadesse il tragico evento. E’ la città meglio conservata di quell’epoca e ha fatto conoscere la vita romana a chi non aveva mai avuto a che fare con ciò.

Oggi sono una delle principali attrazioni di Napoli e, come vedremo nel prossimo paragrafo riguardo alle informazioni su come arrivare agli Scavi di Pompei, sono meta di milioni di turisti all’anno. Se anche voi state cercando suggerimenti o consigli su cosa fare agli Scavi di Pompei, quando andare agli Scavi di Pompei e più in generale cosa devi sapere sugli Scavi di Pompei (incluso quanto costa il biglietto per gli Scavi di Pompei), vi consiglio di prepararvi a prendere appunti e continuare a scorrere questa nostra nuova guida su cosa vedere agli Scavi di Pompei.

Come arrivare agli Scavi di Pompei

Partiamo dalle indicazioni su come arrivare agli Musei Scavi di Pompei. Napoli si può raggiungere facilmente da qualsiasi punto dell’Italia. Quasi tutte le città italiane hanno un collegamento diretto o meno con Npaoli, sia per quanto riguarda il treno che per quanto riguarda l’aereo.

Una volta arrivati a Napoli, per raggiungere gli Scavi di Pompei avete ben cinque alternative:

  • circumvesuviana, che parte da Piazza Garibaldi, stazione centrale di Napoli. Da qui potrete prendere la linea Napoli-Sorrento o Napoli-Torre Annunziata-Poggiomarino e scendere alla fermata Pompei Scavi;
  • treno, sempre da Piazza Garibaldi prendere il treno diretto verso Salerno e scendere a Portici-Ercolano. Da qui prendere diretto a Pompei e scendere alla fermata omonima;
  • Campania Express, da Piazza Garibaldi, un treno turistico che conduce direttamente a Pompei;
  • bus SITA e EAV: il primo parte dall’aeroporto di Capodichino e la tratta da prendere è Napoli-Nocera-Salerno e ferma a Pompei Scavi; il secondo ha due alternative, una Napoli-Sorrento che parte dalla stazione di Piazza Garibaldi e arriva a Villa dei Misteri, l’altra che parte sempre dalla stazione centrale e ferma a Pompei v.Plinio o Pompei Villa dei Mister.
  • taxi, che potete prendere da qualunque zona in cui vi trovate.

Informazioni prima della partenza

La prima cosa che devi sapere sugli Scavi di Pompei è che potresti trovare una lunga coda, ma il biglietto si può prenotare anche online, così da poter evitare le lunghe code. I prezzi degli Scavi di Pompei sono abbastanza economici. Ma lo vedremo meglio più avanti, nella sezione dedicata appunto alle informazioni sui prezzi degli Scavi di Pompei. Prima, però, ecco cosa devi sapere sugli Scavi di Pompei ed il tour guidato per preparare al meglio la vostra escursione:

  • vietato gettare rifiuti fuori dai contenitori;
  • vietato gettare oggetti all’interno dei banconi, delle vasche e delle fontane;
  • vietato mettere apparecchi sonori ad alto volume;
  • vietato deturpare affreschi, pavimenti, muri e tutto ciò che è presente all’interno degli scavi.
  • vietato consumare cibo fuori dai luoghi predisposti;
  • vietato introdurre apparecchiature per realizzare foto o video a livello professionale perché è consentito solo dopo apposita autorizzazione;
  • vietato introdurre cani di peso superiore ai 10 kg, quelli che possono essere ammessi devono essere dotati di guinzaglio e tenuti in braccio negli edifici;
  • vietato introdurre borse ingombranti e ombrelli che possono essere lasciati al deposito bagagli;
  • vietato fumare fuori dagli spazio consentiti;
  • vietato usare droni senza opportuna autorizzazione.

Orari e giorni di apertura degli Scavi di Pompei

Gli Scavi di Pompei sono aperti dal 1 aprile al 31 ottobre, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.30 con l’ultimo ingresso alle ore 18.00; il sabato e la domenica sono aperti dalle 8.30 alle 19.30 con ultimo ingresso alle 18.00. Mentre, dal 1 novembre al 31 marzo, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.0o con ultimo ingresso alle 15,30; il sabato e la domenica dalle 8.30 alle 17.00 con ultimo ingresso 15.30. I giorni di chiusura sono 1° gennaio, 1° maggio e 25 dicembre.

L’ingresso ai Musei Vaticani è gratuito per 20 giorni all’anno secondo un calendario stilato, per chi ha età inferiore ai 18 anni, per i disabili, docenti universitari di Archeologia, Storia dell’arte, Architettura, Scuole di Restauro e altri ancora.

Scavi di Pompei: cosa vedere in un giorno

Arriviamo quindi nel vivo della nostra guida per raccontarvi cosa vedere agli Scavi di Pompei. Se visiti Napoli, devi fare assolutamente tappa agli Scavi di Pompei per ammirare la città distrutta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. e conoscere la civiltà romana che un tempo abitava Pompei.

Per visitare gli Scavi di Pompei ci vogliono almeno 2 ore, ed è consigliabile acquistare il biglietto in anticipo per evitare la coda e quindi guadagnare tempo.

Pompei: biglietto d’ingresso prioritario con audioguida

 La visita agli Scavi di Pompei dura circa due ore e con questo tour avrete accesso prioritario e quindi salterete la fila, ma anche un’audioguida che vi permetterà di poter conoscere nei dettagli tutto ciò che state guardando e conoscere la storia del sito archeologico nato dopo l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C.

Napoli: magico tour di 8 ore tra Pompei e Vesuvio

Se, invece, non vorrete visitare solo gli Scavi di Pompei, potrete anche scegliere di trovare un tour che comprenda una visita di circa 2 ore a Pompei e di una tappa tra i sentieri del Vesuvio per raggiungere la cima e vedere il cratere con l’aiuto di un vulcanologo che spiegherà la storia del vulcano e delle eruzioni avvenute negli anni.

Scavi di Pompei: costo e informazioni sui prezzi

I prezzi degli Scavi di Pompei variano in base alla tipologia di biglietto. Ecco quanto costa il biglietto per gli Scavi di Pompei secondo il tariffario 2019:

  • Intero 15€
  • Ridotto 2€ per i cittadini dell’Unione Europea di età compresa tra i 18 e i 25
  • Gratuito per chi non ha raggiunto la maggiore età, per i disabili e per chi studia o è docente in scuole o università di Arte, Architettura, Restauro, Belle Arti.

I biglietti per gli Scavi di Pompei online sono acquistabili tramite il portale ticketone.it. Se, invece, volete visitare  il complesso di Scavi: Pompei, Oplontis e Boscoreale, il prezzo del biglietto è di 18€ ed è valido per tre giorni.

Dove dormire a Pompei

Arriviamo quindi alla conclusione della nostra guida su cosa vedere agli Scavi di Pompei, ma prima di lasciarvi ecco alcuni consigli su dove dormire in zona Scavi di Pompei. La zona migliore in cui dormire per essere più vicini agli Scavi di Pompei è la città di Pompei, ma come abbiamo visto, gli Scavi sono ben collegati con il centro di Napoli e per questo si può tranquillamente soggiornare più lontano. Una delle zone più gettonate è la zona di Piazza Garibaldi, vicino alla stazione, forse la zona più economica.  Altra zona è la zona centro storico, vicina ad altri luoghi da vedere quando si fa tappa a Napoli. Ci sono diverse zone di Napoli, molto centrali, dove dormire per poter poi raggiungere gli Scavi di Pompei.



Booking.com

 

Le migliori guide consigliate da Amazon